mercoledì 24 febbraio 2016

Piu' lingotti per tutti!

Il prezzo dell'oro puro è ricominciato a salire,complice la crisi ormai irreversibile delle banche.





                                      
                                                              Bracciale Charm Lingotto




Ormai nessuno crede piu' nelle obbligazioni e nei titoli che ormai non sono altro che carta straccia e l'unico modo per mettere al sicuro i risparmi di una vita é acquistare metalli preziosi.






Tutto cio' sembra proprio cadere a fagiolo con il brevetto dei gioielli con lingotti in oro,argento o platino puri al 999,9 dell'orafo valenzano Gianfranco Quartaroli:ciondoli,charms,bracciali.








Un lingotto griffato e brevettato a partire da 1 grammo che diventa un ottimo investimento e una bellissima idea regalo e il brevetto del Ministero dello Sviluppo Economico è sicuramente il valore aggiunto.






Si puo' acquistare online,l'acquisto rimane riservatissimo tra noi e l'acquirente e il pagamento puo' essere effettuato con carta di credito o bonifico bancario; il gioiello vi viene recapitato direttamente a casa,anche su appuntamento con spedizione assicurata senza alcun tipo di rischio; e senza dimenticare che la BCE vuole eliminare tutte le banconote da 500 euro!!!






Chi li possiede si prepari in tempo a spenderli perchè poi sara' troppo tardi!!!






Se volete mettere al sicuro i vostri risparmi,lasciare in eredita' qualcosa di valore ai vostri figli o ai vostri nipoti,qualcosa che si possa realmente toccare con mano,che non perda valore nel tempo e che abbia lo stesso valore in qualsiasi parte del mondo andiate e in qualunque momento vogliate realizzare del contante al prezzo di giornata il lingotto è quello che fa per voi,se poi ha anche la doppia garanzia del banco metalli e dell'azienda produttrice e venditrice allora il gioco è fatto.









Finiamola di stare sempre in ansia credendo sempre alle chiacchiere delle banche,quante volte ci siamo sentiti dire: aspetti a vendere che poi risalgono!!!



                                                     Ciondolo con lingotto in oro puro 999,9


E non pensiamo che le 4 banche italiane "fallite" siano casi isolati!!! Nessun correntista sapeva nulla fino a qualche mese prima!!! 








Basta! Compriamo oro o argento puri almeno abbiamo a che fare con il prezzo delle borse mondiali e di lì non si scappa,almeno sappiamo sempre in tempo reale  il valore di cio' che abbiamo!

Il momento è questo,il prezzo del metallo viene fissato nel momento dell'acquisto e noi siamo in grado di soddisfare tutte le vostre richieste.







Questo é lo scenario reale che ci troviamo davanti...non mettete la testa sotto la sabbia come gli struzzi...ai posteri l'ardua sentenza!!!


sabato 20 febbraio 2016

Gazzetta dello Sport 2016:un italiano su 3 fa Sport!

Record battuto.Il 33,3% degli italiani nel 2015 ha dichiarato di praticare un'attivita' sportiva.





Questo dicono i dati ISTAT riportati dalla Gazzetta dello Sport, il quotidiano rosa specializzato nello sport.





Questa è un'ulteriore conferma del cammino che il marchio Circuiti ha intrapreso nella stagione 2003/2004 con l'apertura della prima gioielleria online dedicata a tutte le sportive e gli sportivi.






 Gioielli dedicati a chi ha una vera passione e vuole dimostrarla portandola sempre con se'.


Circuiti é il marchio che ha da sempre creduto e investito nel connubio Sport e gioielleria con la creazione di collezioni sempre innovative e non convenzionali.






Punta di diamante del marchio Circuiti é l'8 volte campione del mondo di motocross Tony Cairoli,perfetto testimonial del Made in Italy nel mondo.




Tantissimi sono i campioni dello Sport che hanno collaborato e sposato il concetto Gioielleria e Sport firmato Circuiti.




Lo sport al centro della nostra vita,sport a livello agonistico,ma anche sport come attivita' fisica per rimanere sempre in salute,sport come stile di vita.

venerdì 19 febbraio 2016

Il Lingotto griffato e brevettato da Gianfranco Quartaroli

Oro e argento sono ormai gli unici beni rifugio credibili.









Un movimento quello dell'oro che preannuncia momenti epocali sui tassi,infatti con l'introduzione a marzo di tassi negativi da parte delle banche centrali(tutte insieme) l'oro non potra' che assurgere a valuta alternativa(in mancanza di banconote).







Questi movimenti potrebbero essere solo la punta dell'iceberg e basterebbe che l'1% degli asset del mondo fossero dirottati in oro per farlo raddoppiare di prezzo.









Ma l'oro fisico,non quello finanziario.
Infatti l'oro puo' essere sempre moneta di scambio,il contante potrebbe essere abolito ed essendo carta straccia,non valere nulla di fatto.







L'orafo valenzano Gianfranco Quartaroli già inventore dei gioielli con le forme dei circuiti di Formula 1 e MotoGP ha inventato e brevettato un nuovo gioiello da indossare,un vero e proprio investimento griffato: ciondolo o bracciale con lingotto in oro puro 999,9 o argento puro 999,9.
Il lingotto puo' anche essere personalizzato con incisione per renderlo ancora piu' unico.









Una vera e propria rivoluzione nel mondo della gioielleria. 
L'emozione di indossare un lingotto. 






Il lingotto brevettato ha la possibilita' di essere impreziosito con uno o piu' diamanti,pietre preziose o smalti a partire dal peso di 1 grammo.





Considerando poi la crisi che sta attraversando il sistema bancario,quale miglior investimento dell'oro puro griffato e brevettato?



lunedì 15 febbraio 2016

Jeeg Robot diventa il primo supereroe italiano

Enzo Ceccotti non è nessuno, vive a Tor Bella Monaca e sbarca il lunario con piccoli furti sperando di non essere preso. Un giorno, proprio mentre scappa dalla polizia, si tuffa nel Tevere per nascondersi e cade per errore in un barile di materiale radioattivo.





Ne uscirà completamente ricoperto di non si sa cosa, barcollante e mezzo morto. In compenso il giorno dopo però si risveglia dotato di forza e resistenza sovraumane. Mentre Enzo scopre cosa gli è successo e cerca di usare i poteri per fare soldi, a Roma c'è una vera lotta per il comando, alcuni clan provenienti da fuori stanno terrorizzando la città con attentati bombaroli e un piccolo pesce intenzionato a farsi strada minaccia la vicina di casa di Enzo, figlia di un suo amico morto da poco. La ragazza ora si è aggrappata a lui ed è così fissata con la serie animata Jeeg Robot da pensare che esista davvero. Tutto sta per esplodere, tutti hanno bisogno di un eroe.






Quello tentato da Gabriele Mainetti è un superhero movie classico, con la struttura, le finalità e l'impianto dei più fulgidi esempi indipendenti statunitensi. Pensato come una "origin story" da fumetto americano degli anni '60, girato come un film d'azione moderno e contaminato da moltissima ironia che non intacca mai la serietà con cui il genere è preso di petto, Lo chiamavano Jeeg Robot si muove tra Tor Bella Monaca e lo stadio Olimpico, felice di riuscire a tradurre in italiano la mitologia dell'uomo qualunque che riceve i poteri in seguito a un incidente e che, attraverso un percorso di colpa e redenzione, matura la consapevolezza di un obbligo morale.

                                                          Collana Jeeg Robot d'Acciaio







Il risultato è riuscito oltre ogni più rosea aspettativa, somiglia a tutto ma non è uguale a niente, si fa bello con un cast in gran forma scelto con la cura che merita ma ha anche la forza di farlo lavorare per il film e non per se stesso. Claudio Santamaria è il protagonista, outsider da tutto, un po' rintronato e selvaggio, avido, alimentato a film porno, pieno di libido ma anche dotato della dirittura morale migliore; Luca Marinelli è la sua nemesi, piccolo boss eccentrico e sopra le righe, spaventoso e sanguinario con i suoi occhi piccoli e iniettati di follia ma anche malato di immagine (ha partecipato a Buona Domenica anni fa e sogna di diventare famoso e rispettato con il crimine), l'anello di congiunzione tra la borgata di Roma e il Joker. Intorno a loro un trionfo di comprimari tra i quali spicca (per adeguatezza alla parte e physique du role) Ilenia Pastorelli.
Il duo creativo Mainetti/Guaglianone (regia e sceneggiatura) si era già fatto notare anni fa, prima mettendo in scena Lupin III con attori romani (tra cui Valerio Mastandrea nella parte principale) nel corto Basette e poi con Tiger boy (alla lontana ispirato a L'uomo tigre). I due hanno così costruito un percorso creativo e tecnico originale centrato sulla forza dell'ispirazione.





Ciò che nel loro primo lungometraggio emerge infatti è come le storie che assorbiamo influenzino la nostra vita, come siamo i primi a desiderare una narrazione di noi stessi. Alessia crede che Jeeg Robot esista, Enzo sa bene che non è così eppure lentamente comincia ad aderire alla sua visione senza senso per la quale è lui l'eroe, comincia a crederci e a ragionare in quella maniera. Da quando sostituisce i DVD porno con quelli della serie animata nella sua dieta mediatica inizia anche a maturare un'altra consapevolezza, dentro di lui germogliano altri concetti.







Guardando un mito e assistendo alle sue storie egli stesso si "fa" personaggio.
Ma anche a un livello più immediato quello di Lo chiamavano Jeeg Robot è un trionfo di puro cinema, di scrittura, recitazione, capacità di mettere in scena e ostinazione produttiva, un lungometraggio come non se ne fanno in Italia, realizzato senza essere troppo innamorati dei film stranieri ma sapendo importare con efficacia i loro tratti migliori. Soprattutto è un'opera che si fa portatrice di una visione di cinema d'intrattenimento priva di boria e snoberia intellettuale, una boccata d'aria fresca per come afferma che il meglio di quest'arte non sta nel contenuto o nel tema ma nella forma.





Nonostante un budget evidentemente inadeguato al tipo di storia Lo chiamavano Jeeg Robot è un trionfo di movimenti interni alle inquadrature, di trovate ironiche e invenzioni visive, un tour de force di montaggio creativo e fotografia ispirata (per non dire di effetti digitali a costo contenuto), tutto ciò che serve per raccontare un mito senza crederci troppo e divertendosi molto.

giovedì 11 febbraio 2016

Novara-Casalmaggiore unite da Circuiti Gioielli

Il Volley Rosa di Novara e Casalmaggiore da oggi é unito dai gioielli firmati Circuiti e precisamente dalla collezione dedicata alla pallavolo.





Le 2 gioiellerie concessionarie sono Quartaroli Gioielli in Piazza Puccini 5 a Novara e 18 Karati  presso il Centro Commerciale Padano in Via Alessandro Volta 49 a Casalmaggiore.






Le 2 squadre piu' forti degli ultimi 2 anni del campionato di Serie A femminile:la Agil Igor Volley Novara e la Pomi' Casalmaggiore.






Sport e Gioielli insieme per un connubio vincente.




All'interno dei concessionari potrete trovare collane,orecchini,braccialetti tutti dedicati alla pallavolo!

lunedì 8 febbraio 2016

Brevetto Ciondoli e Bracciali con Lingotti by Gianfranco Quartaroli

Gianfranco Quartaroli é il creativo orafo valenzano conosciuto a livello nazionale e internazionale per essere stato il primo e unico al mondo nel 2002 a brevettare i gioielli con le forme dei circuiti di Formula 1 e MotoGP.






A distanza di 14 anni, il 28 gennaio 2016, dopo aver atteso circa 5 anni, l'orafo valenzano puo' fregiarsi di un altro brevetto rilasciato dal Ministero dello Sviluppo Economico,una vera e propria rivoluzione nel mondo della gioielleria: gioielli con lingotti in oro e argento puro 999.9.






Detta così sembrerebbe un'idea come tante,ma ora vi spieghiamo perchè non lo è.







Per la prima volta un gioiello diventa un vero e proprio INVESTIMENTO DA INDOSSARE;l'unico gioiello al mondo che cambia di valore di ora in ora in base alla quotazione mondiale dell'oro e dell'argento.





Per un regalo esclusivo,una comunione,una cresima,matrimonio,regali aziendali,per tutte le occasioni, il ciondolo lingotto è l'idea regalo migliore che ci possa essere;il lingotto è da sempre la forma di investimento piu' sicura che esista e il valore non cambia in qualsiasi posto del mondo.





Un'intuizione geniale,un'idea unica originale e preziosa,senza mai tralasciare l'estetica.






Forse non tutti sanno pero' che i lingotti,per legge, non possono essere venduti dalle gioiellerie,ma bensi' soltanto dai banchi metallo e dalle societa' autorizzate dalla Banca d'Italia;cio' precludeva un gran numero di vendite ,ma soprattutto non permetteva di comprare facilmente lingotti anche di taglie piu' piccole,ma da oggi cambia tutto.









Il lingotto ha la possibilita' di essere impreziosito con uno o piu' diamanti,pietre preziose o smalti a partire dal peso di 1 grammo;su richiesta i lingotti si possono personalizzare e/o brandizzare.






Non bisogna dimenticare che i metalli preziosi soprattutto oro e platino sono componenti essenziali anche nella tecnologia e nell’elettronica industriale: quindi davvero rappresentano un buon investimento.








Considerando poi la crisi che sta attraversando il sistema bancario,quale miglior investimento dell'oro puro brevettato?









venerdì 5 febbraio 2016

Il 14 Febbraio si avvicina: é San Valentino 2016!

Il 14 di febbraio 2016 si avvicina,poi non dite che non ve l'abbiamo detto!






La festa degli innamorati é ormai alle porte e se non avete molto tempo a disposizione di girare per negozi ,la soluzione migliore é fare un acquisto su internet,se poi la vostra lei o il vostro lui sono sportivi et voila' il gioco é fatto:date un'occhiata alla nostra gioielleria online.



                                             Collana Lui e Lei per Motocicliste e Motociclisti


Con pochi click riceverete all'indirizzo indicato il vostro regalo di San Valentino senza fare inutili code e senza perdere il vostro tempo prezioso.

Un Amore a 3: Lui,Lei e lo Sport





Volley,Basket,Ciclismo,Palestra,Calcio,Motorsport e chi piu' ne ha piu' ne metta,sul nostro sito troverete sicuramente quello che cercate.




Lo Sport addosso é firmato Circuiti Gioielli



Gioielli esclusivi a prezzi accessibili,tutto rigorosamente Made in Italy.


                                                          Ciondolo racchetta da tennis


Date un'occhiata al nostro catalogo online dove potrete trovare tutte le novita' comprese quelle dedicate al pattinaggio,alla danza e soprattutto all'Amore.







Scatenate la vostra voglia di stupire,la fantasia l'abbiamo messa noi!!!