lunedì 31 agosto 2015

Marco Nappi pronto per correre a Monza

Ci siamo,il G.P. di Formula 1 Monza 2015 86ma edizione é alle porte e come tutti gli anni a meta' settimana si svolge la partita di calcio a scopo benefico allo Stadio Brianteo tra Nazionale Piloti e Nazionale Calcio Tv.




Una serata di Sport,Spettacolo e Beneficenza dove i protagonisti saranno piloti,artisti e calciatori.


                                               Montecarlo Necklace in Gold with Diamonds
 
Il marchio Circuiti fu protagonista quando l'organizzazione della manifestazione decise di premiare l'italiano Jarno Trulli con i nostri gioielli perché reduce dalla prestigiosa vittoria sul circuito di Montecarlo;







Jarno Trulli su Renault vinse il Gran premio di Monaco, valevole per il campionato mondiale di Formula 1 2004. Il pilota abruzzese, alla prima vittoria in carriera, precedette l'inglese Button su Bar Honda e il ferrarista Barrichello, dopo una gara contraddistinta da spettacolari incidenti e numerosi colpi di scena.




Il Pit Stop alla Solidarietà si svolgera' a Monza il 2 settembre e quest'anno vedra' tra i protagonisti il funambolico Marco Nappi ex calciatore di Genoa,Fiorentina,Udinese,Atalanta famoso in tutto il mondo per aver corso lungo la propria meta' campo con il pallone sulla testa, non in allenamento,ma durante la partita di Coppa Uefa Fiorentina-Werder Brema!!!




Digiti su Google: "foca monaca", ed accanto al curioso animaletto ecco Marco Nappi accompagnato dai 27 secondi di filmato che lo ritraggono a naso all'insù mentre conduce, fiero, il pallone sulla fronte.
Marco sempre sensibile alle tematiche sociali ha partecipato alle partite del cuore dedicate ai suoi 2 ex compagni di squadra Stefano Borgonovo e Gianluca Signorini.




Addirittura l'8 ottobre 2008 durante il "Borgonovo day" si sfidano all'Artemio Franchi le vecchie glorie di Milan e Fiorentina. Tra i viola c'è anche Marco Nappi, mentre a bordo campo Stefano Borgonovo in carrozzina compone con gli occhi frasi che vengono riprodotte sul tabellone elettronico. Una di queste recita: "dai Marco, facci il numero della foca monaca!" Incredibile, anche il suo amico Stefano Borgonovo gli chiese il numero che lo ha reso famoso.




Grande attesa quindi e il dubbio che ci assale é: riuscira' Marco Nappi con la maglia della Nazionale Calcio Tv a correre al Brianteo di Monza e ripetere il numero della foca monaca?
Perché non bisogna dimenticare che il calcio è soprattutto un gioco,è spensieratezza,è divertimento.



                                                          Bracciale Circuito di Monza


Quest'anno l'incasso dell’incontro sarà interamente devoluto alle seguenti associazioni: Comitato Maria  Letizia  Verga, Heartbeat  Moving  ChildrenProgetto  Slancio  e  Casa  del Volontariato.







sabato 29 agosto 2015

Fazza il Principe Sportivo

Hamdan Bin Mohammed Al Maktoum, 32 anni, figlio del premier di Dubai, l'emiro Mohammed Al Maktoum, uno degli uomini più ricchi al mondo.





Il principe-sceicco è conosciuto in tutto il mondo per le sue passioni: lo sport e le poesie che scrive e firma con lo pseudonimo di "Fazza".






Il Principe pratica tutti gli sport: dal cavallo alla corsa, al volo,al tennis,al ciclismo,allo skydiving, alle arrampicate fino alle immersioni nelle limpide acque di Fujaira.




A molti potrebbe sembrare sconosciuto ma il bellissimo Fazza é anche tra i single più inseguiti e ambiti del mondo.




A metà Dicembre scorso è stato avvistato mentre, imbragato sul tetto di un piccolo aeroplano, sorvolava la città di Dubai durante un evento.


                                                      Collana Ciondolo Circuito Abu Dhabi


Lo hanno immortalato più volte sull’estrema punta del Burj Kahilfa a sventolare fiero la bandiera degli UAE, l’ultima foto risale al giorno in cui è stata annunciata la vittoria di Dubai per l’Expo 2020.




Un principe sportivo e instancabile attivo su tutti i fronti.




                                                                Carbon Fiber Bracelet


Su instagram impazzano le fotografie delle imprese anche quelle piu' spericolate del futuro erede al trono dell'Emirato di Dubai.


                                                Keyring Abu Dhabi Racetrack in Gold 18kt






Recentemente si é presentato a sorpresa a EXPO Milano 2015 e ha visitato il padiglione degli Emirati e si è intrattenuto con il personale, facendosi immortalare in una foto di gruppo.



                                                    Necklace in Gold 18kt with diamonds



"Non ci aspettavamo la sua visita, è arrivato con la semplicità che lo contraddistingue" ha detto Mansour Lardhi, direttore del padiglione degli Emirati Arabi.



Crown Prince Fazza é anche campione mondiale di Endurance,lo sport equestre di maggior diffusione al mondo.
Crown Prince Fazza, Sheik Hamdan bin Mohamed Al Maktoum, campione mondiale di Endurance. - See more at: http://www.vogue.it/people-are-talking-about/vogue-arts/2015/08/endurance-lifestyle-sceicchi-toscana#sthash.4Ud1teKd.dpuf
Sotto gli occhi degli sceicchi Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum e Sheikh Hamdan bin Mohammed al Maktoumsi si sono svolte le prime gare del Toscana Endurance Lifestyle 2015. Un incontro di respiro Internazionale con oltre venti nazioni concorrenti e la preponderante presenza del team UAE e dei loro splendidi cavalli purosangue atterrati a Pisa in speciali aerei cargo predisposti al loro trasporto.
L'Endurance, lo sport equestre di maggior diffusione al mondo, verso la fine degli anni novanta grazie all'interessamento di alcuni sceicchi arabi, ed in particolare della famiglia Al-Maktoum, dell'Emirato di Dubai, ha visto un'improvvisa impennata. E' una Famiglia Reale di horse lovers quella dello sceicco Mohamed bin Rashid Al Maktoum, Ruler di Dubai, il più grande promotore di questa disciplina, insieme al figlio Hamdan Principe alla Corona, meglio conosciuto come Prince Fazza, grande amante di cavalli e spesso il protagonista nelle gare sul circuito internazionale.
L'Endurance moderno affonda radici in California ma vede l'Italia come una delle Nazioni più presenti nella sua storia sia per il nutrito medagliere che per passione, disciplina che consiste di corse di resistenza su percorsi di vari chilometraggi (dai 30 ai 160 km a seconda delle categorie) ma con una straordinaria peculiarità perché Il binomio per vincere prevede sia il miglior tempo d'arrivo  abbinato pero' alla salute del cavallo che viene monitorato a più riprese durante il percorso.
Per ultimo si corre a contatto con la natura. Cavallo, Conduttore e Natura: la bella tripletta Endurance.
Nella foto: a sinistra Sheik Mohamed bin Rashid Al Maktoum (vice Presidente UAE e Ruler di Dubai), in mezzo il vincitore della 160km Sheik Rashid Dalmook Al Maktoum, a destra Crown Prince Fazza, Sheik Hamdan bin Mohamed Al Maktoum, campione mondiale di Endurance.
di Marilena Borgna

 Commenta

- See more at: http://www.vogue.it/people-are-talking-about/vogue-arts/2015/08/endurance-lifestyle-sceicchi-toscana#sthash.4Ud1teKd.dpuf
Sotto gli occhi degli sceicchi Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum e Sheikh Hamdan bin Mohammed al Maktoumsi si sono svolte le prime gare del Toscana Endurance Lifestyle 2015. Un incontro di respiro Internazionale con oltre venti nazioni concorrenti e la preponderante presenza del team UAE e dei loro splendidi cavalli purosangue atterrati a Pisa in speciali aerei cargo predisposti al loro trasporto.
L'Endurance, lo sport equestre di maggior diffusione al mondo, verso la fine degli anni novanta grazie all'interessamento di alcuni sceicchi arabi, ed in particolare della famiglia Al-Maktoum, dell'Emirato di Dubai, ha visto un'improvvisa impennata. E' una Famiglia Reale di horse lovers quella dello sceicco Mohamed bin Rashid Al Maktoum, Ruler di Dubai, il più grande promotore di questa disciplina, insieme al figlio Hamdan Principe alla Corona, meglio conosciuto come Prince Fazza, grande amante di cavalli e spesso il protagonista nelle gare sul circuito internazionale.
L'Endurance moderno affonda radici in California ma vede l'Italia come una delle Nazioni più presenti nella sua storia sia per il nutrito medagliere che per passione, disciplina che consiste di corse di resistenza su percorsi di vari chilometraggi (dai 30 ai 160 km a seconda delle categorie) ma con una straordinaria peculiarità perché Il binomio per vincere prevede sia il miglior tempo d'arrivo  abbinato pero' alla salute del cavallo che viene monitorato a più riprese durante il percorso.
Per ultimo si corre a contatto con la natura. Cavallo, Conduttore e Natura: la bella tripletta Endurance.
Nella foto: a sinistra Sheik Mohamed bin Rashid Al Maktoum (vice Presidente UAE e Ruler di Dubai), in mezzo il vincitore della 160km Sheik Rashid Dalmook Al Maktoum, a destra Crown Prince Fazza, Sheik Hamdan bin Mohamed Al Maktoum, campione mondiale di Endurance.
di Marilena Borgna

 Commenta

- See more at: http://www.vogue.it/people-are-talking-about/vogue-arts/2015/08/endurance-lifestyle-sceicchi-toscana#sthash.4Ud1teKd.dpuf

Sotto gli occhi degli sceicchi Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum e Sheikh Hamdan bin Mohammed al Maktoumsi si sono svolte le prime gare del Toscana Endurance Lifestyle 2015. Un incontro di respiro Internazionale con oltre venti nazioni concorrenti e la preponderante presenza del team UAE e dei loro splendidi cavalli purosangue atterrati a Pisa in speciali aerei cargo predisposti al loro trasporto.
L'Endurance, lo sport equestre di maggior diffusione al mondo, verso la fine degli anni novanta grazie all'interessamento di alcuni sceicchi arabi, ed in particolare della famiglia Al-Maktoum, dell'Emirato di Dubai, ha visto un'improvvisa impennata. E' una Famiglia Reale di horse lovers quella dello sceicco Mohamed bin Rashid Al Maktoum, Ruler di Dubai, il più grande promotore di questa disciplina, insieme al figlio Hamdan Principe alla Corona, meglio conosciuto come Prince Fazza, grande amante di cavalli e spesso il protagonista nelle gare sul circuito internazionale.
L'Endurance moderno affonda radici in California ma vede l'Italia come una delle Nazioni più presenti nella sua storia sia per il nutrito medagliere che per passione, disciplina che consiste di corse di resistenza su percorsi di vari chilometraggi (dai 30 ai 160 km a seconda delle categorie) ma con una straordinaria peculiarità perché Il binomio per vincere prevede sia il miglior tempo d'arrivo  abbinato pero' alla salute del cavallo che viene monitorato a più riprese durante il percorso.
Per ultimo si corre a contatto con la natura. Cavallo, Conduttore e Natura: la bella tripletta Endurance.
Nella foto: a sinistra Sheik Mohamed bin Rashid Al Maktoum (vice Presidente UAE e Ruler di Dubai), in mezzo il vincitore della 160km Sheik Rashid Dalmook Al Maktoum, a destra Crown Prince Fazza, Sheik Hamdan bin Mohamed Al Maktoum, campione mondiale di Endurance.
di Marilena Borgna

 Commenta

- See more at: http://www.vogue.it/people-are-talking-about/vogue-arts/2015/08/endurance-lifestyle-sceicchi-toscana#sthash.4Ud1teKd.dpuf

venerdì 28 agosto 2015

Circuiti Gioielli l'Eccellenza Artigiana on-line

Circuiti Gioielli é il primo caso in Italia di Eccellenza Artigiana Orafa on-line.




Tutto comincio' nel 2003 quando l'orafo valenzano Gianfranco Quartaroli ebbe l'intuizione di unire il concetto di artigianato al nuovo modo di fare impresa: l'E-commerce.

Un'idea che inizialmente sembro' folle e che si scontro' con lo scetticismo degli addetti ai lavori,ma soprattutto di chi potesse supportare un concetto cosi' moderno per quegli anni: vendere on-line.

Pensate cosa volesse dire spiegare in quegli anni che il mondo stava cambiando e che stava iniziando una nuova era,un nuovo modo di vedere le cose,una nuova idea di trovare clienti,una nuova strategia di vendita.



Il nuovo commercio 2.0 era alle porte,ma nessuno riusciva a capirlo;immaginate cosa volesse dire nel 2003 andare in una banca e spiegare una cosa del genere per avere credito!!!






Fu cosi' che decidemmo di fare da soli,chiaramente andando incontro a non pochi problemi,ma oggi nel 2015 si puo' sicuramente affermare che l'e-commerce é il mercato che ha le miglior performances di vendita ed é in continua espansione.





Artigianato,Made in Italy e Tecnologia insieme il tutto condito con una forte dose di creativita'.




Nonostante cio' dal report dei dati 2015 sull'e-Commerce italiano redatto dalla Casaleggio e Associati la vendita on-line cresce in Italia del +8% ovvero 24,2 miliardi di euro di transato online (nel 2014 era +6%, nel 2013 era +12%, nel 2012 era +32%), da confrontare però con un +22% a livello mondiale!!!
Quindi meno degli altri Paesi, ma comunque positivo,tra l'atro solo il 5% delle aziende è attrezzato per vendere all’estero.
Circuiti Gioielli l'Eccellenza Artigiana on-line vi aspetta!!!







giovedì 27 agosto 2015

I gioielli e i tatuaggi personalizzati dei campioni dello sport

Sono tanti i campioni dello sport che indossano gioielli personalizzati.



Come non ricordare la storica frase coniata e tatuata sulla schiena dell' 8 volte campione del mondo Tony Cairoli: Velocita' Fango e Gloria.




E noi abbiamo pensato bene che una frase cosi' originale e pertinente meritasse un gioiello da indossare






Il top rider della Suzuki Aleix Espargaro' indossa sempre la collana con il nostro ciondolo col numero 41,il numero che utilizza nel campionato MotoGP





E' proprio di questi giorni il ritorno di SuperMario Mario Balotelli in Italia e precisamente nel Milan.





 Anche Mario Balotelli  indossa una collana con medaglia personalizzata regalata dalla mamma con scritto:Professionalita',umilta',impegno.





Ma anche i campioni e le campionesse in erba tendono a farsi realizzare collane o gioielli personalizzati;





é il caso di Greta Romei giovanissima atleta e campionessa regionale di lancio del giavellotto che l'anno scorso ci fece realizzare 2 piastrine personalizzate .






La personalizzazione é quindi di gran moda e noi siamo sicuramente tra i piu'esperti in merito grazie anche al nostro laboratorio orafo interno che ci permette di soddisfare qualsiasi richiesta in tempi brevi.





Gioielli online con l'incisione del messaggio che desideri;con pochi click puoi fare un regalo unico con la tua frase preferita!

lunedì 24 agosto 2015

Natale 2015 Circuiti Gioielli The New Generation

Circuiti Gioielli é The New Generation,una nuova generazione,Circuiti vuole essere un esempio di condivisione,condivisione di eventi,di prospettive.




Una nuova visione del gioiello ,visto non solo come moda,ma come un monile che rimanga e resista nel tempo perché legato ad una passione e non solo all'effimero momento fashion.




Quanti gioielli abbiamo acquistato di questa o quella marca che poi abbiamo lasciato in un cassetto perché la moda é durata solo qualche mese?



Certo, vediamo come questi gioielli ci vengono "impacchettati" dagli spot televisivi creati ad arte per far credere che indossando questo o quel prodotto diventiamo piu' belli,piu' chic,piu' trendy;ma proviamo a ragionare con la nostra testa,che senso puo' avere acquistare un gioiello che fondamentalmente non ha alcun significato intrinseco,che non é legato a nulla di cio' che ci circonda,che piu' ci fa stare bene e ci rende felici? ZERO


                                                      Tony Cairoli per Circuiti Gioielli


Gioielli per tutti gli sport


                                                              Ciondoli con i Numeri






Se proprio dobbiamo fare un acquisto,sforziamoci un attimo,facciamo in modo che chi riceva il regalo sia veramente soddisfatto o soddisfatta perché l'oggetto prezioso ricorda un momento particolare e felice della nostra vita e vogliamo condividerlo per sempre.


                                                        Collana Ciondolo Lui e Lei


Il momento indimenticabile puo' essere legato ad un concerto, una canzone,un evento sportivo,la squadra del cuore,un numero,una data,lo sport che pratichiamo con passione ed amiamo,un campione dello sport,al nostro animale preferito,al nostro supereroe,ad un viaggio.


                                     Ciondolo Vasco Rossi nelle versioni in Argento o in Oro


Il leitmotiv dev'essere sicuramente l'amore per qualcosa di unico che ci abbia fatto o ci faccia  provare una grande e vera emozione.


                                             Bracciali a Catena Mugello Misano Ciclismo


Una nuova generazione di gioielli che diano un senso al nostro acquisto natalizio.



                                                Collana Jeeg Robot d'Acciaio o d'Argento


                                                    Gioielli Calcio ChievoVerona


Circuiti Gioielli The New Generation,la Nuova Generazione del Gioiello!

giovedì 20 agosto 2015

Gravi incidenti per Vittorio Brumotti e Gianluca Facchetti

La cosa assurda che balza all'occhio in questo agosto 2015 é come 2 funamboli delle 2 ruote come Vittorio Brumotti e Gianluca Facchetti siano stati vittime di gravi infortuni non svolgendo le loro attivita' sportive sempre al limite,ma in tutt'altro modo.



Quante volte vediamo in televisione a Striscia la Notizia le imprese border line del campione di bike trial Vittorio Brumotti che sulla sua amata bicicletta é sempre pronto a sfidare l'impossibile.




Evoluzioni,impennate,con la bici in bilico su una ringhiera a picco sul mare e senza protezioni,sempre al limite una vera e propria vita spericolata;noi spettatori ci chiediamo sempre come faccia,un vero e proprio stuntman con la bicicletta.







E invece questa volta il povero Brumotti é rimasto coinvolto in una rissa mentre percorreva tranquillamente in bicicletta con suo padre il tratto di provinciale tra Toirano e Bardineto, in provincia di Savona.
Il campione ci rassicura sul suo profilo twitter che sta meglio.

Molto piu' serio l'incidente avvenuto al campione in erba di motocross Gianluca Facchetti.





Il talentuoso 15enne pilota di motocross della KTM De Carli Junior Racing Team è in coma da martedì a causa di un incidente con un furgone avvenuto a una stazione di servizio a Lommel.
Gianluca Facchetti martedì pomeriggio è finito sotto un furgone. “Il furgone era a un area di servizio a Lommel. Il freno a mano non è stato completamente sollevato e quindi il furgone ha cominciato a spostarsi indietro. Gianluca ha visto e ha subito cercato di fermare in qualche modo il veicolo,ma poi è finito sotto il furgone. Adesso lo stanno tenendo in coma artificiale,ma esiste la possibilità che si riprenda completamente.




Il giovane pilota di motocross è rimasto gravemente ferito. Il suo bacino è rotto e c’era una vasta emorragia interna nel suo stomaco. Anche nella sua gamba c’erano alcuni coaguli di sangue. Esiste la possibilità di un recupero completo.





I genitori del 15enne italiano hanno lasciato martedì immediatamente la loro casa nel nord Italia e sono arrivati ​​dopo un viaggio di quindici ore ieri mattina a Lommel. Gianluca vive ufficialmente in Italia, ma la sua base è a Lommel. “E ‘un grande talento e gareggia per il Campionato Europeo, e’anche stato campione europeo nella classe 65 cc.





Non ci resta che aspettare e fare un grossissimo in bocca al lupo ai due funamboli delle 2 ruote: Forza Gianluca e Forza Vittorio siamo tutti con voi!!!