mercoledì 29 aprile 2015

La Nuova Sede di Circuiti Gioielli a Novara

In concomitanza dell'apertura di Expo 2015,Circuiti Gioielli cambia sede.

Cenni storici della nostra nuova sede.
La quinta occidentale di piazza del Duomo (piazza della Repubblica) è costituita dall’elegante costruzione del Corpo di Guardia. L’edificio è così chiamato perché fu sede delle truppe spagnole destinate al servizio di polizia della città. L'ampliamento dell'edificio, a tre piani, ornato da trofei scolpiti in pietra di Viggiù, venne iniziato nel 1835 per decreto del Municipio e fu progettato dall’ing. Antonio Aresi. La facciata è caratterizzata da volumi compatti e fortemente chiaroscurati, grazie alla presenza del porticato del piano terra su cui si innesca la fuga prospettiva dei portici del Duomo. 


Gli archivolti sono ornati con trofei militari, finemente modellati e realizzati su disegno dello stesso Aresi. La gronda, molto sporgente, inquadra le linee sobrie delle tre aperture che si appoggiano alla fascia marcapiano; sotto quest’ultima corre un fregio continuo decorato da triglifi e metope. Sotto la gronda è collocato il fregio ad altorilievo opera di Gerolamo Rusca che raffigura maestosamente la pace firmata a Novara il 20 dicembre 1310 tra i Guelfi e i Ghibellini della città, al cospetto e con la mediazione dell’imperatore Enrico VII.



Nel fregio è visibile al centro l’imperatore, seduto tra i principi e gli altri dignitari del suo seguito, nonché i principali esponenti della parte detta Rotonda (Ghibellini) e di quella della Sanguigna (Guelfi ). L’edificio è sormontato da una statua, anch’essa opera del Rusca, di nobildonna con la fronte turrita che simboleggia la Città di Novara, la quale tiene nella mano destra lo stemma cittadino e nella sinistra stringe la cornucopia, indice di ricchezza e abbondanza. Cessata da lungo tempo la funzione di sede del Corpo di Guardia, l’edificio ospita oggi eleganti negozi, uffici e abitazioni.


Oltre alla ormai consolidata vendita CIRCUITI GIOIELLI sul nostro e-commerce, tutti gli sportivi novaresi potranno visionare ed acquistare le esclusive collezioni di Gioielli del Novara Calcio e della Igor Agil Volley Novara





Circuiti Gioielli é la prima gioielleria Made in Italy degli sportivi sotto la Cupola.


 Circuiti Gioielli Piazza Puccini 5  Novara Tel. 0321455516.


lunedì 20 aprile 2015

Sport a tutto Gas con Circuiti Gioielli

Week-end da incorniciare per i gioielli firmati Circuiti.





Inizia con un successo per la Igor Volley Novara la semifinale Playoff contro Piacenza, con le azzurre che si impongono per 3-0 in un Pala Terdoppio gremito.


Sempre sabato il campione del mondo Open lo spagnolo Aleix Espargaro' fresco di contratto in MotoGP  con il Team Suzuki del Team Manager Davide Brivio conquista la prima fila in Argentina.



G.P. di Argentina vinto da un incredibile Valentino Rossi dopo un durissimo corpo a corpo con il campione del mondo Marc Marquez.





Il primo Gran Premio europeo del Mondiale di Motocross FIM MXGP 2015, quarto round della serie, si è tenuto sull’insidioso tracciato di Pietramurata, nella splendida cornice Dolomitica di Arco di Trento. Antonio Cairoli, forte della seconda posizione conquistata nella gara di qualifica del sabato, ha affrontato una delle più difficili prove dell’anno, a causa della natura del terreno e del disegno del tracciato, con l’obbiettivo di centrare il terzo podio consecutivo dell’anno. In prima manche il pilota del KTM Red Bull Factory Racing Team è riuscito a centrare un fantastico hole-shot, che gli ha permesso di controllare il ritmo della gara dal primo all’ultimo giro ed i tentativi degli avversari di avvicinarsi.


In gara due Tony è scattato secondo ed ha mantenuto la posizione fino alla fine, centrando l’obbiettivo di andare a podio, per di più a pari punti con il vincitore Nagl (Husqvarna). In Campionato la classifica si accorcia sempre di più e con la sua KTM 350SX-F, il Campione del Mondo è secondo, ad un solo punto dalla tabella rossa di Clement Desalle (Suzuki), a pari punti con Nagl. Appuntamento alla settimana prossima per il quinto round del Mondiale, in Olanda, sulla pista sabbiosa di Valkenswaard.




Nel calcio il ChievoVerona pareggia con l'Udinese passando in vantaggio con il 91° goal in Serie A dell'eterno bomber Sergio Pellissier.



Circuiti: Gioielli Sportivi a tutto gassssssssssssssssss!!!

sabato 18 aprile 2015

Expo 2015 e Sport uniti dal Calcio

Alimentazione, salute e benessere. È con l’intenzione di promuovere e diffondere corretti stili di vita che si sviluppa il progetto di Expo Milano 2015. In questo contesto lo sport è senza dubbio una leva fondamentale e uno degli sport piu' popolari al mondo é sicuramente il calcio.

                                                            Ciondolo Pallone da Calcio

A questo proposito anche la Juventus è al fianco dell'Expo, l’esposizione universale che aprirà i battenti il 1°maggio.


Nelle prossime tre sfide di campionato contro Lazio,


                                                           Braccialetto Bianco-Azzurro

Torino


                                                         Braccialetto Bianco-Granata

e Fiorentina,


                                                           Braccialetto Bianco e Viola

tra l’altro fondamentali per la conquista dello scudetto, il quarto di fila, sulle maglie bianconere, al posto del marchio Jeep, troverà spazio il logo di EXPO Milano 2015. La nuova maglia è stata consegnata  a Vinovo al capitano Gigi Buffon. L’iniziativa rientra in un progetto di ampio respiro che vede Fiat Chrysler Automobiles e CNH Industrial supportare, in qualità di Global Partner, Expo Milano. Jeep, Official Sponsor della Juventus, tornerà sulla casacca bianconera per la gara contro la Sampdoria.



martedì 14 aprile 2015

Le Nazioni-Gioiello protagoniste a Expo 2015



C'è un luogo dove il mondo si prepara ad incontrare il mondo é lo slogan che rieccheggia negli spot televisivi dedicati a Expo 2015.
Un mondo fatto di Nazioni,le vere protagoniste dell'evento di portata mondiale che si svolge in Italia da maggio a ottobre 2015.
L'Italia espone le sue eccellenze, la sua cultura, la sua tradizione.


                                                Bracciale in Argento 925 con Charm Italia

Expo Milano 2015 vede protagonisti i Paesi di tutto il mondo che sono stati invitati ad interpretare il Tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.



Il Brasile è tra i più grandi produttori agricoli del mondo. La sua attività agroindustriale è prospera e rinomata, mentre è meno nota la capacità tecnologica che supporta questo notevole rendimento.




Il Giappone con la sua partecipazione a Expo Milano 2015 vuole proporre la propria cultura alimentare come esempio di nutrimento sano, sostenibile ed equilibrato, nonché come modello per alleviare i problemi mondiali relativi alla fame e all’ecologia.


Il Padiglione USA è basato su un concetto aperto, che ricorderà le linee di un tradizionale granaio americano. Il Padiglione Americano mostrerà come la leadership americana in ambito alimentare globale sia responsabile e diversificata, la sostenibilità ottenuta attraverso la scienza, la tecnologia, l'innovazione e il libero scambio.



Quasi un decimo della superficie del Camerun, Paese ricco di etnie affacciato sul Golfo di Guinea che partecipa a Expo Milano 2015 all’interno del cluster del Cacao con uno spazio espositivo di 125 metri quadri, è destinato all’agricoltura. Una vocazione supportata dalla coltivazione principe, il cacao, il prodotto agricolo più esportato.


To be continued....

lunedì 13 aprile 2015

IGOR, ESPUGNATA BERGAMO: LE AZZURRE CONQUISTANO LE SEMIFINALI

Impresa a Bergamo per la Igor Volley di Luciano Pedullà, che bissa il successo ottenuto in gara uno e conquista il pass per le semifinali Playoff al termine di un’altra grandissima battaglia con le padrone di casa della Foppapedretti, in un Pala Norda caldissimo. Top scorer del match la solita Katarina Barun (26 punti), mentre grande protagonista è stata anche Alix Klineman, decisiva nel dare lo scatto decisivo alle azzurre nel finale di gara e a tratti devastante in attacco.


Avvio di partita subito molto positivo per la Igor, che si porta 1-6 con Klineman mentre Lavarini ferma il gioco e da, così, il “la” alla rimonta bergamasca segnata da cinque punti consecutivi di Loda (6-6) che innesca il punto a punto rotto, poco dopo, dalla fast di Guiggi e da due errori della stessa schiacciatrice rossoblù con le squadre che vanno 8-12 al timeout tecnico. Chirichella mura Sylla, appena entrata, Novara mantiene i tre punti di vantaggio fino al 16-20 di Hill (maniout) prima che Plak (19-21) e Loda (22-22) ricuciano lo strappo con Bergamo che sorpassa con il muro di Sylla su Barun. Sylla spara out (23-24) e al terzo tentativo (26-27, parallela di Hill dopo una gran difesa di Barun) Merlo chiude mandando la difesa sull’asticella per il 26-28 azzurro.





Lavarini conferma in cmapo Sylla, Klineman firma a muro il primo break (2-4) e Chirichella (fast) e Barun (di potenza) firmano il 5-9 che costringe Lavarini al timeout. Radecka forza in battuta (7-9, ace) e Plak accorcia, poi Chirichella va a segno due volte per il 9-12 al timeout tecnico e al rientro Novara allunga con Guiggi (10-14) prima el controbreak delle padrone di casa che, sul servizio di Plak, si portano addirittura avanti 15-14 con Pedullà che ferma il gioco. Barun si esalta in attacco e in difesa (15-17), Loda pareggia 17-17 e innesca il punto a punto che porta al sorpasso Foppa sul 21-20 (Blagojevic a muro su Hill) e, poco dopo, al 23-21 con il muro di Plak su Barun. Pedullà ferma il gioco ma invano: Klineman annulla il set ball (24-23) poi Sylla chiude i conti in diagonale.


Pedullà riparte con Kim (già entrata nella frazione precedente) titolare in regia e Novara, dopo l’1-4 iniziale con Klineman (muro su Loda), subisce la nuova rimonta avversaria per il 7-6 con l’errore in attacco di Hill e la pipe di Loda a segno. Fallo fischiato a Kim (9-7), Chirichella impatta a muro (9-9) e il fallo a rete di Melandri vale l’11-12 al timeout tecnico; Barun mura Loda (11-13), due ace di Radecka valgono il controbreak (15-14) prima che Klineman (16-16) e i muri di Guiggi (uno) e Barun (due) regalano il 16-19 alle azzurre. Ancora Sylla, scatenata, ricuce e sorpassa (20-19, maniout) mentre Pedullà si gioca le carte Bonifacio e Partenio. La schiacciatrice entra bene in gara firmando il 20-20 e il 21-22 dopo una gran difesa di Hill poi è l’americana, con una rapida “doppietta” a conquistare il set ball sul 22-24 con Barun che, di potenza, chiude il set 22-25.



La Igor riparte con Bonifacio titolare mentre Bergamo ripropone Blagojevic al posto di Loda. Plak firma il primo break (3-1), poi la reazione azzurra: Hill in battuta fa il vuoto e Novara si porta 3-8 con Klineman e Barun scatenate mentre Bonifacio e Barun scappano 4-10 con il maniout della croata. Ancora lei, replica per il 5-11 e poi firma l’ace che manda le squadre al timeout tecnico sul 5-12. Al rientro in campo, Bergamo reagisce e accorcia 11-15 con Melandri e Plak, poi Klineman e Barun prendono per mano la squadra allungando fino al 15-23. L’errore di Paggi in battuta (17-24) vale il match ball, Barun chiude di potenza al terzo tentativo per il 19-25.


Igor in campo sabato sera al Pala Terdoppio (ore 20.30, diretta Rai Sport 1) contro la vincente della “bella” tra Piacenza e Busto Arsizio, in programma a Piacenza mercoledì sera.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – IGOR VOLLEY NOVARA 1-3 (26-28, 25-23, 22-25, 19-25)
Bergamo: Mori, Deesing ne, Loda 15, Paggi 5, Blagojevic 1, Merlo (L), Melandri 11, Radecka 4, Plak 17, Mambelli, Sylla 22. All. Lavarini.
Igor Volley: Partenio 2, Klineman 19, Kim, Guiggi 6, Bonifacio 3, Chirichella 11, Sansonna (L), Alberti, Signorile 1, Hill 10, Barun 26, Zanette ne. All. Pedullà.

sabato 4 aprile 2015

Expo Milano 2015: l'Energia dei Colori da Indossare

L’energia dei colori agisce sui chakra a livello di Gioielli indossati, di cibo ingerito e di presenza nell’ambiente in cui viviamo. Imparare a conoscerli e ad usarli ci aiuta a ritrovare l’armonia psico-fisica in modo rispettoso e non invasivo.




Il rosso rappresenta la forza, la salute e la vitalità. Associato all’elemento fuoco, al sesso, al sangue e alla passione, stimola la circolazione del sangue, influisce sulla vitalità del corpo e della mente e ha un potere riscaldante.











L’arancione ha un’azione liberatoria sulle funzioni fisiche e mentali e un grosso effetto di armonizzazione e di distribuzione dell'energia. Favorisce la pulizia dei chakra, stimola il sistema immunitario e la creatività, espelle le tossine e infonde serenità, entusiasmo, allegria, voglia di vivere e ottimismo.




Il giallo è associato alla parte sinistra del cervello e in genere al lato intellettuale, alla felicità, al buon umore, alla saggezza e alla decisione. Favorisce l’attenzione e la concentrazione nello studio, stimola il sistema digestivo e purifica l’intestino, favorisce l’assimilazione e la consapevolezza.




Il verde e l'azzurro sono i colori dell'armonia e della natura: simboleggia la speranza, l'equilibrio, la pace e il rinnovamento. Come l’arancione, facilita la pulizia dei chakra ma in modo più dolce.




Agisce sul sistema linfatico, è rinfrescante e rilassante, favorisce la riflessione, la calma e la concentrazione. Promuove il benessere generale dell’organismo e ne riequilibra le funzioni.







Il blu è un colore calmante e rinfrescante. È un vero e proprio isolante energetico e ha un effetto inibente sui chakra e sui tessuti. Favorisce la percezione e il sonno, ossigena i tessuti e riduce il dolore.



L’indaco e il viola sono i colori per eccellenza dei chakra superiori e con la loro vibrazione più alta sono ottimi per la meditazione. Agiscono sull’emisfero destro del cervello, favoriscono l’intuizione e riequilibrano tutto il sistema energetico.
Il bianco per il settimo chakra (Sahasrara)



Man mano che impariamo ad aprire ed equilibrare i chakra, diventiamo il Ponte dell'Arcobaleno, legame vivente tra Terra e Cielo.
Il Colore é Energia e i nostri  Gioielli Circuiti sono pieni di vita e di energia positiva.
Colora la tua vita,sfrutta l'energia dei colori e scegli quale Nazione indossare!!!

venerdì 3 aprile 2015

Buona Pasqua Sportiva da Circuiti Gioielli

E anche la Pasqua 2016 é arrivata,cosa troveremo nel nostro uovo di cioccolato?



Per questa volta potrebbe essere sufficiente un po' di pace e serenita' visto tutto quello che sta succedendo nel mondo.


Qualcuno ne approfittera' sicuramente per fare un po' di moto,qualcun altro pensera' a recuperare le energie necessarie per affrontare gli impegni prossimi.



Ci sara' chi si divertira' sulle spiagge con le prime partite di beach volley dell'anno


Gli innamorati ne approfitteranno per dedicare all'Amore le giornate di Pasqua e Pasquetta.


Ci sara' chi preferira' dare 4 calci ad un pallone su un bel prato verde e chi vorra' fare una partitina a tennis.



Una Pasqua 2015 all'insegna dello Sport e dedicata allo star bene nello spirito e nel corpo,riprendiamoci la nostra vita almeno per un paio di giorni,lontano dallo stress della vita di tutti i giorni.



Anche un bel giro in moto o un'uscita in bicicletta possono essere d'aiuto per rilassarsi e liberare la mente dalle tossine della settimana appena trascorsa.







Buona Pasqua Sportiva da Circuiti Gioielli!!!