martedì 29 dicembre 2015

Il Bracciale 222 ideato da Jill Cox Cairoli

Natale si sa é tempo di regali,ma questo Natale 2015 é stato speciale per una ragione in particolare,abbiamo avuto il piacere di poter realizzare un gioiello in collaborazione con Jill,la fidanzata dell'8 volte campione del mondo di motocross Tony Cairoli.







Jill segue appassionatamente Tony durante tutto l'arco della stagione agonistica e condivide con lui gioie e dolori,una bellissima storia d'amore.


                                                                     Jill and Emile


Quest'anno in prossimita' delle feste abbiamo avuto un bellissimo input da parte di Jill per la realizzazione di un gioiello,un braccialetto con il numero che ormai è diventato un vero e proprio marchio riconosciuto a livello mondiale il 222.







L'idea di Jill é stata quella di un braccialetto dallo stile minimal,carino e indossabile in qualunque occasione.





Ci ha inviato il disegno e alcune fotografie per illustrare come andava finito il gioiello con ovalino,222 al centro e cordini ai lati.







A questo punto ci siamo messi al lavoro e mentre realizzavamo gli ovalini con 222 abbiamo proposto a Jill di finire il braccialetto con il cordino intrecciato interamente a mano.




Jill apprezza l'idea e ci dà l'ok: cordino nero intrecciato per i ragazzi  e colorati per le ragazze.
Ora pero' c'era un nuovo problema: il Natale era alle porte e quindi saremmo riusciti a consegnare in tempo il lavoro?





Finiti gli ovalini con 222 ora toccava al lavoro piu' lungo,intrecciare a mano i cordini; intanto i giorni passavano,tra l'altro i bracciali andavano spediti e nelle festivita' i corrieri sono oberati di lavoro e di conseguenza difficilmente sarebbero stati  puntuali nella consegna;




                                                     Jill Cox Cairoli Gianfranco Quartaroli


in accordo con Jill decidemmo di finire quelli con cordino nero mentre per quelli colorati avrebbe dovuto finirli da sola;





gentilissima come al solito la fidanzata di Tony conferma ed ora la spedizione puo' finalmente partire.





La consegna é stata un'odissea lasciandoci col fiato sospeso per un'intera giornata,pero' la gratificazione per riuscire a portare a termine il lavoro in tempi brevissimi e di ottima fattura è stata tanta!!!





Alla viglia del Natale 2015 Jill e Tony finalmente potevano indossare il braccialetto 222 e noi ne siamo stati testimoni felici e contenti!!!








venerdì 25 dicembre 2015

Commercio online vs Commercio offline

È' ufficiale la festa di Natale 2015 e' stata l'apoteosi del commercio online,la vittoria schiacciante delle vendite su internet sulla tradizionale vendita nei negozi.




Gli italiani amano comprare online,lo dimostra anche  il ritardo nelle consegne natalizie da parte dei corrieri che consegnano per gli e-commerce e marketplace più famosi.







I corrieri non erano preparati all'impatto con una vendita online ormai esponenziale; tutte le generazioni hanno preso confidenza con l'acquisto online, le abitudini dei consumatori sono cambiate e su internet con pochi click si trova tutto ciò che si cerca senza dover fare code,senza correre rischi di contravvenzioni e con i recenti fatti di terrorismo accaduti fare compere  in un centro commerciale non è proprio il massimo della sicurezza.
Circuiti e' stato il primo marchio italiano di gioielli a credere nel commercio elettronico nel 2004 quando nessuno credeva in questo nuovo modo di vendere,una rivoluzione nel mondo del commercio;il nostro obbiettivo è sempre stato quello di essere globali,ma di nicchia.
Aumentare i volumi e perseguire la strategia del lusso sportivo allo stesso tempo,cercando all'estero lo stesso segmento di clienti che si serve in casa.




Tra l'altro i clienti hanno raggiunto una tale maturità da accettare anche il ritardo di qualche giorno della consegna,riuscendo a capire gli inconvenienti che possono succedere durante il periodo natalizio,periodo in cui gli spedizioneri sono oberati di lavoro.
La febbre dello shopping online e' ormai dentro ognuno di noi e se  non siete riusciti ad arrivare in tempo per il Natale c'è' la possibilità di rimediare con la festa della Befana per fare il vostro acquisto online preferito.
Dopo la sfida del Natale noi siamo pronti anche per quella della Befana e voi?


domenica 20 dicembre 2015

A Circuiti Gioielli piace ballare!

Da sempre il dilemma é: la danza é arte o sport?






Forse la risposta piu' corretta é: la danza non é uno sport,ma ci si allena come se fosse uno sport.

La danza é un'arte che richiede un grande sforzo fisico.





Circuiti Gioielli non poteva esimersi dal dedicare una Collezione di Gioielli chiamata "Passi di Danza"






La danza in Italia ha avuto sempre bravissime protagoniste a partire da Carla Fracci 







per arrivare a  Eleonora Abbagnato e si avvicina sempre piu' al mondo dei giovani grazie al programma Amici di Maria De Filippi.
Gioielli che ballano






Per gli uomini come non menzionare Roberto Bolle





La danza sportiva passa da disciplina artistica in disciplina sportiva, con proprie regole, competizioni e gare agonistiche, il cui livello varia dall'amatoriale al professionistico suddiviso in varie classi.



l Consiglio Nazionale del CONI ha riconosciuto la FIDS quale Federazione Sportiva Nazionale. 

sabato 12 dicembre 2015

Circuiti,i Gioielli piu' plagiati del Web!

La prerogativa del marchio Circuiti é da sempre stata quella di differenziarsi completamente dagli altri marchi di gioielli con la creazione di linee di gioielli ispirate esclusivamente allo sport.





Per questa ragione tanti marchi piu' o meno noti tentano di seguire le nostre orme,ma sportivi si nasce e lo si è dentro e quindi diventa quasi impossibile per gli altri marchi abituati a realizzare linee di gioielli classiche e tradizionali avere il nostro appeal.





Il nostro target é prettamente sportivo perché l'ideatore di Circuiti Gioielli Gianfranco Quartaroli é un artigiano orafo che ha sempre praticato lo sport anche a livello agonistico e quindi riesce a trasferire le proprie passioni sportive nell'arte orafa,una nuova generazione del gioiello


I primi marchi che iniziarono a copiare i gioielli Circuiti risalgono a 10 anni fa.






Nel 2013 é stata la volta  dei Gioielli Circuiti dedicati al calcio









Nel 2014  una stilista inglese ha pensato bene di vendere come sua l'idea dei gioielli con le forme dei circuiti






Ora nel 2015 Damiani e Gazzetta dello Sport hanno ripreso la nostra idea di Championship Ring  
quella di creare un anello per i campioni dell Sport italiani vincitori del Gazzetta Sports Award.




Ancora una volta l'Eccellenza dell'arte orafa Made in Italy firmata Circuiti rimane sempre il modello da seguire;idee sempre innovative che anticipano i tempi.





Nel 2016 sara' la volta del braccialetto legato al Giro d'Italia,accordo che noi facemmo nel 2007 primi al mondo a realizzare la prima linea di gioielli dedicati alla famosa corsa a tappe organizzata dalla Gazzetta dello Sport.





Essendo sportivi dentro amiamo la competizione e siamo sempre pronti ad affrontare le sfide che il mercato ci pone davanti continuamente.


sabato 5 dicembre 2015

Calendario delle Spedizioni Nazionali e Internazionali Natale 2015 Circuiti Gioielli

Anche quest'anno come è nostro solito mettiamo on-line il calendario delle spedizioni nazionali e internazionali delle festivita' natalizie 2015 fino ai primi di gennaio 2016 in modo da poter programmare in tutta serenita' il ritiro del tuo regalo di Natale.





Le ultime partenze nazionali dei regali di Natale 2015 firmati Circuiti Gioielli saranno il 23 dicembre e ci sara' addirittura la possibilita' del ritiro presso le sedi GLS,corriere col quale ci stiamo trovando molto bene, per le consegne a Fermo Deposito il 24 dicembre.




Senza dover fare code ai centri commerciali,ai parcheggi,senza perdite di tempo e nessun tipo di stress con pochi click acquistando nella nostra Gioielleria On-line  ti consegneremo a casa la magia del Natale 2015.






Scatenatevi sul nostro E-commerce e scegliete il gioiello della vostra passione sportiva preferita!!!





martedì 1 dicembre 2015

Tony Cairoli e Valentino Rossi: i Migliori!

Il Monza Rally Show é finito e i vincitori sono stati i nostri piloti preferiti: Valentino Rossi e Tony Cairoli.





Tony Cairoli é stata la vera sorpresa a detta di tutti gli addetti ai lavori compreso Valentino Rossi.






Quindi un Cairoli più che soddisfatto della vittoria del Master Show, dopo essere riuscito a battere Rossi e Neuville davanti al pubblico di Monza anche se il Mondiale di Motocross rimane il suo obiettivo principale.






Valentino Rossi vince il Monza Rally Show,sfortunato Tony poiche' scoppia una gomma quando era secondo in classifica.




                                                     Tony Cairoli   Gianfranco Quartaroli







Il Monza Rally Show é la gara-spettacolo che chiude la stagione agonistica dei motori dei 2 fenomeni,tra l'altro Tony Cairoli é stato protagonista di un gesto da vero e proprio stuntman,guidando su due ruote dopo aver toccato le gomme in piena curva.





Ora i Valentino Rossi e Tony Cairoli  si godranno il meritato riposo per presentarsi al top ai mondiali MotoGP e MXGP 2016.

giovedì 26 novembre 2015

I gioielli del motorsport pronti per il Monza Rally Show

Ci siamo in prossimita' del Natale 2015 é arrivato l'appuntamento piu' divertente del motorsport 2015,il Monza Rally Show dove possiamo avere il piacere di veder gareggiare i 2 gioielli del motorsport italiano e mondiale,il 9 volte campione del mondo MotoGP Valentino Rossi e l'8 volte campione del mondo di motocross Tony Cairoli.







Tony Cairoli é reduce dal bagno di folla dell'Eicma assalito dai fans per autografi e selfie.





A Eicma 2015 non poteva certo mancare il connubio donne e motori e tra le bellissime ha spiccato la presenza della splendida aliena Francesca Brambilla di Avanti un altro,il programma condotto da Paolo Bonolis che ha indossato il ciondolo 222 tabella rossa Tony Cairoli firmato Circuiti Gioielli.





Si prospetta anche quest'anno un incredibile Monza Rally Show con un programma sempre ricco,divertente  e  la consueta parata di piloti,vip e personaggi famosi tra cui Vitantonio Liuzzi,Selvaggia Lucarelli,Sara Ventura,la pallavolista Rachele Sangiuliano pronti a sfidarsi sul circuito brianzolo dell'Autodromo Nazionale di Monza.





Donne e motori al Monza Rally Show





Monza Rally Show,lo spettacolo abbia inizio!

















sabato 21 novembre 2015

Perché i Bracciali a Catena Circuiti costano 190 euro

A volte ci viene fatto notare che i nostri bracciali a catena con circuito in oro giallo 750 sono costosi.




                                                 Bracciale con 46 in Oro 750 Black Rodium



Proprio qualche giorno fa ad esempio sotto la fotografia dei nostri bracciali un utente di Facebook ha commentato: "mi sembra un po' esagerato come prezzo....premetto che l'ho preso senza oro in un negozio a Cesenatico e l'ho pagato 27 € circa ma mi fa strano che per uno sputo d'oro lo facciate pagare 190 €"








A noi fa molto piacere ricevere delle osservazioni e per utlizzare un gioco di parole abbiamo preso lo spunto(sputo d'oro) dall'osservazione dell'utente per spiegare le ragioni del prezzo di € 190.





Ed ecco le nostre risposte:

Ti spieghiamo perché costa 190 euro e non 27 euro: quello da 27 euro è sicuramente di provenienza cinese e tutti sappiamo in che condizioni lavorano i cinesi,in più il metallo che utilizzano è solitamente cancerogeno e quindi a contatto con la pelle non è proprio il massimo(basta leggere su internet la provenienza del presunto acciaio cinese),le nostre catene sono in acciaio inox garantito poiche' abbiamo tutte le garanzie possibili e immaginabili della qualità;inoltre la chiusura è brevettata appositamente per quel tipo di catena che viene assemblata a mano in Italia e a cui viene saldato per ultimo il circuito in oro 750 che pesa circa al grammo e tutti sappiamo il prezzo di un grammo d'oro.






Concludendo non si puo' fare un paragone tra un braccialetto fatto a macchina in Cina senza avere nessun tipo di garanzia seria e un bracciale fatto in Italia con tutti i requisiti che come sappiamo vengono richiesti dalle leggi italiane ed europee.







In rete si trovano bracciali a catena dove nè viene specificato il tipo di acciaio,nè in che modo vengono colorate le parti del bracciale;verde,arancione,rosso chissa' con quali bagni galvanici o vernici!!! 









Tutta roba d'importazione venduta non da orafi che certificano la qualita' dei metalli,ma da commercianti improvvisati che pensano solo al businness fregandosene altamente della qualita' dei materiali e il cui imperativo é: vendere a qualsiasi costo 
 







Sono 2 prodotti completamente diversi : è come fare un paragone tra una Punto e una Ferrari.








Attenzione quindi ai gioielli low-cost possono essere cancerogeni!!!  

Attenzione ai gioielli cinesi e a tutti i monili a prezzi stracciati. Alcune ricerche scientifiche hanno infatti evidenziato come nei monili a basso costo risultino esserci alte quantità di cadmio, un metallo altamente tossico per l’organismo umano e già conosciuto per la sua pericolosità.







L'utente pero' non ancora completamente soddisfatto della nostra risposta ci fa un'altra osservazione:
"Guarda il materiale è in acciaio inox lavorato in Italia e insieme al bracciale c'era la garanzia come dici di averle te della costruzione in Italia...e ti ripeto un grammo d'oro non costa certo un centinaio di euro anche perchè on comprerai di certo un grammo alla volta anzi, quindi più compri e meno costa"









E noi replichiamo:
Di che marca è il tuo? Quale ditta garantisce la qualità del prodotto? Almeno possiamo giudicare...così è difficile...Il prezzo dell'oro è dettato dalle borse...l'oro è come i soldi...non è che più ne prelevi in banca e meno costano...in questo momento l'oro puro costa intorno ai 32 euro al grammo...l'IVA in Italia è al 22% ...c'è la manodopera... Quindi oro + catena acciaio inox + manodopera + iva + gioiello unico e brevettato(nessuno può fare gioielli con circuiti in modo lecito tranne noi perché abbiamo il brevetto rilasciato dal Ministero delle Attività Produttive) capisci che non può costare 27 euro...



Il confronto civile è sempre costruttivo e noi non abbiamo problemi a rispondere alle vostre domande perché è corretto e giusto che le persone sappiano che dietro a qualsiasi gioiello da noi realizzato c'è un grandissimo lavoro di ricerca,di marketing e di studio dei materiali.








Tra l'altro anche i tempi di lavorazione dei bracciali  sono sempre un po' lunghi(30-50 giorni)poiché sono fatti a mano.






Abbiamo anche le versioni personalizzabili da € 123 e da € 129 






Il nostro bracciale con catena è realizzato in acciaio inox per resistere al tempo, rifinito e lucidato a mano con le migliori tecniche orafe valenzane.La catena CIRCUITI è in acciaio inossidabile AISI 304 e può essere utilizzata in ambienti speciali quali applicazioni sottomarine, acide o alcaline. Può anche essere utilizzato a temperature elevate e basse (-20 ° C a +400 ° C).